Sensori Fotoelettrici- Contrinex Italia
Home > Prodotti > Sensori Fotoelettrici

Sensori Fotoelettrici Contrinex

Share |

Vai all'Area Tecnica per trovare il tuo Sensore

 

STANDARD: Prestazioni di prima classe per uso generale
I sensori fotoelettrici Contrinex della serie Standard sono ideali per il rilevamento generale di posizione e presenza in quasi tutti i settori. Grazie alla gamma di sensori di prima classe e alle eccezionali caratteristiche di soppressione dello sfondo, la gamma di sensori Standard offre un’elevatissima precisione e affidabilità. Le sorgenti luminose includono LED a infrarossi, laser e pinpoint. La gamma Standard offre un’ampia scelta di dimensioni cubiche: C23 (20 x 30 x 10 mm), 3030 (30 x 30 x 15 mm), 4050 (40 x 50 x 15 mm) e C55 (50 x 50 x 23 mm). I modelli cilindrici sono disponibili nelle taglie M12 e M18, compresi alcuni modelli M18 con custodie adattate per il rilevamento ad angolo retto. Le serie Standard C23 e M18P sono sensori ASIC di alta qualità con un’interfaccia IO-Link integrata nei modelli PNP. Questo li rende particolarmente adatti per applicazioni smart factory. L’IO-Link estende la funzionalità del sensore per il monitoraggio continuo dei dati di processo, la diagnosi continua dello stato del sensore, le impostazioni avanzate dei parametri, la regolazione della sensibilità, una funzione di apprendimento remoto e un facile controllo dell’ID del sensore, per garantire che il sensore giusto sia nel posto giusto.

 

 

MINIATURE: Il più piccolo sul mercato
La gamma Contrinex Miniature offre eccezionali prestazioni di rilevamento di posizione e presenza sviluppata nei più piccoli sensori fotoelettrici, con amplificatore integrato, presenti sul mercato. I progettisti possono scegliere tra sensori a sbarramento o a tasteggio in alloggiamenti metallici cilindrici Ø 4 e M5 che offrono più metodi di montaggio e orientamento del fascio. Per applicazioni completamente integrate, i sensori con lenti sferiche in vetro zaffiro producono fasci di luce concentrati e cilindrici. I modelli da 5 x 7 mm con custodia in acciaio inossidabile e un fascio di luce cilindrico a fuoco ristretto sono adatti per il montaggio verticale o orizzontale direttamente sulla superficie di fissaggio. Le distanze di rilevamento migliori della categoria fino a 90 mm consentono di posizionarle a una distanza di sicurezza dall’oggetto da rilevare. La serie C12 (13,5 x 21,8 x 7,7 mm) con piccolo punto luminoso visibile, grazie al LED rosso pinpoint, offre lunghe distanze di rilevamento fino a 2.000 mm nel modello a sbarramento e 3.000 mm nel modello polarizzato con catarifrangente. Sono disponibili due modelli di soppressione dello sfondo con campi di rilevamento fissi fino a 15 mm o 30 mm. Un terzo modello con potenziometro a 3 giri (13,5 x 27,5 x 7,7 mm) rileva in modo affidabile oggetti fino a 120 mm.

RILEVAMENTO OGGETTI TRASPARENTI: Affidabilità eccezionale e facilità di regolazione
Il sensore fotoelettrico Contrinex TRU-C23 è ideale per il rilevamento di oggetti trasparenti. La sua tecnologia brevettata utilizza la luce UV. Poiché i materiali trasparenti come la plastica o il vetro assorbono grandi quantità di luce UV polarizzata, è molto semplice impostare la soglia di commutazione del sensore. La forma o lo spessore dell’oggetto non hanno influenza sul rilevamento. Inoltre, le prestazioni del sensore non sono influenzate da sporcizia, gocce d’acqua o invecchiamento. La gamma di sensori comprende un LED che emette luce UV polarizzata e un riflettore per UV. Complessivamente, il campo operativo del sensore è di circa 1.200 mm. L’ottica speciale con auto collimazione garantisce un rilevamento affidabile e nessuna zona cieca, anche vicino al sensore o attraverso una piccola fessura. Per le applicazioni che richiedono il rilevamento di oggetti trasparenti più spessi o più grandi, il modello C23 Standard per Trasparente può essere la soluzione ideale. Funziona con luce rossa polarizzata e ha un raggio d’azione massimo di 5.000 mm. I campi di applicazione tipici si possono trovare nei settori alimentari, farmaceutico e dell’imballaggio. Entrambi i modelli di sensore includono un’interfaccia IO-Link.

 

 

DISTANZA: Alta precisione e trasmissione digitale diretta
I sensori DTR-C23 e DTL-C23 utilizzano un metodo di triangolazione per la misurazione della distanza ad alta precisione a breve distanza. I modelli a luce rossa (DTR-C23) misurano distanze da 20 a 80 mm o da 30 a 200 mm, mentre il campo di misura per i modelli a laser (DTL-C23) è compreso tra 20 e 100 mm. Le applicazioni comprendono il rilevamento di piccoli oggetti, il controllo della posizione o dell’altezza e il controllo dello spessore del materiale sui rulli di avvolgimento. Per distanze fino a 5.000 mm, i sensori DTL-C55 utilizzano il metodo Tempo di Volo (Time-Of-Flight TOF) ottico. Nella versione IO-Link, le misure vengono trasmesse direttamente al sistema di controllo sotto forma di valori millimetrici in forma digitale, senza necessità di un convertitore analogico-digitale e senza perdita di segnale per le linee lunghe. Inoltre, l’IO-Link fornisce funzioni di diagnostica e altre funzioni. Con due punti di commutazione virtuali impostabili tramite Teach-in o scrittura diretta dei parametri, questo sensore è ideale per l’utilizzo nella logistica mobile, come i carrelli elevatori. Con entrambi i metodi, la misurazione della distanza è in gran parte indipendente dal colore dell’oggetto o dalle caratteristiche della sua superficie. Le distanze possono essere rilevate tramite un’uscita analogica regolabile e, per l’uscita digitale, una finestra di commutazione può essere configurata mediante l’autoapprendimento. Le custodie dei sensori DTR-C23 e DTL-C23 (20 x 34 x 12 mm) e DTL-C55 (50 x 50 x 23 mm) hanno un grado di protezione IP67/IP69K. I sensori DTL-C55 hanno la certificazione Ecolab.

COLORE E CONTRASTO: Risoluzione eccellente per le più piccole variazioni
I sensori fotoelettrici per il rilevamento dei Colori utilizzano una specifica tecnologia per rilevare le variazioni di colore nell’oggetto, consentendo la selezione dei colori o il controllo del colore. Una funzione “Teach-in” è utilizzata per programmare fino a tre uscite separate. I sensori fotoelettrici a colori Contrinex dispongono inoltre di cinque livelli di tolleranza selezionabili per ciascuna uscita, consentendo al sensore di riconoscere o ignorare anche le più piccole variazioni di colore. I sensori di Contrasto sono ideali per rilevare le tacche nei processi di stampa, etichettatura e imballaggio. Utilizzando un fascio di luce focalizzato e una tecnologia di emissione RGB, i sensori di contrasto selezionano automaticamente il miglior colore di emissione (rosso, verde o blu) durante la procedura di autoapprendimento. L’eccellente risoluzione del contrasto, un’elevata frequenza di commutazione (fino a 10 kHz) e cinque livelli di tolleranza garantiscono un rilevamento e un posizionamento accurati, anche quando le differenze di contrasto sono minime. L’interfaccia IO-Link integrata può essere utilizzata per ridurre i tempi di riattrezzaggio tramite una parametrizzazione ed un Teach-in remoto. Sono disponibili anche altre funzioni di controllo, tra cui monitoraggio, diagnosi e regolazione del tempo di commutazione. I sensori Contrinex per il rilevamento di colori e contrasto hanno un robusto alloggiamento in PBTP (40 x 50 x 15 mm) con grado di protezione IP67 e sono disponibili in versione con cavo o connettore ruotabile (0°, 45° o 90°).

 

 

SENSORI PER FIBRA OTTICA E FIBRE: Rilevamento affidabile a corto e lungo raggio
La gamma di fibre ottiche, altamente versatile, comprende gli amplificatori delle serie 3030 e 4040 (30 x 30 x 15 mm e 40 x 40 x 19 mm) e la serie 3060 per guida DIN (31 x 60 x 10 mm). Le fibre sintetiche sono disponibili per uso generale e le fibre di vetro per alte temperature e ambienti aggressivi. I clienti che necessitano di sensori fotoelettrici a sicurezza intrinseca con elettronica fissabile su guida DIN non hanno bisogno di guardare altrove. Gli amplificatori in fibra ottica della serie Contrinex 3060 sono realizzati in contenitori realizzati Crastin®, ogni modello combina la facilità di installazione con funzionalità leader del mercato, incluso IO-Link. Con tempi di commutazione fino a 0,1 millisecondi, gli amplificatori per fibra ottica 3060 sono ideali per rilevare oggetti in rapido movimento in ambienti esigenti, tra cui la robotica, i sistemi di manipolazione di precisione e la produzione di circuiti stampati. L’impostazione della distanza viene effettuata mediante la regolazione di un potenziometro multi giro o mediante l’uso di una funzione di apprendimento con una impostazione manuale precisa. È disponibile anche un modello con display digitale (3066). Utilizzando fonti di luce blu (3360), è possibile il rilevamento del vetro a distanze fino a 100 mm. I sensori per fibre ottiche sono comunemente utilizzati in ambienti esplosivi o in presenza di forti campi elettromagnetici, ma anche in spazi ristretti. Con raggi di curvatura di soli 2 mm, è possibile rilevare oggetti in modo affidabile e preciso anche nelle aree più inaccessibili.

 

Vai all'Area Tecnica per trovare il tuo Sensore

 

COMPILA IL FORM PER RICHIEDERE INFORMAZIONI E PREVENTIVI

Cognome e Nome:
Azienda:
Città:
Telefono:
E-Mail:
Richiesta:
Codice di controllo:
Accetto il trattamento dei miei dati personali per finalità commerciali e di marketing


Powered by Mk Media - Sitemap - rss RSS